MEDIATECA MARTE – UN NUOVO PIANETA PER LA CULTURA.

12 giugno 2012 Commenti disabilitati su MEDIATECA MARTE – UN NUOVO PIANETA PER LA CULTURA.

Quando l’entusiasmo e la determinazione vincono: Scopriamo la Mediateca di Cava dei Tirreni.

Nel vuoto culturale della nostra regione, da poco più di un anno, sorge una nuova realtà. É Cava dei Tirreni, porta nord della costiera amalfitana, ad accogliere i “marziani”. Così si definisce Giovanni De Michele, il responsabile della società Marte protagonista di questa trasformazione. Cominciata come una sfida davvero difficile, oggi, con tono soddisfatto, De Michele parla del suo progetto: «il Marte è una mediateca comunale. Potremmo definirla una biblioteca digitale dove, oltre il supporto cartaceo, è possibile trovare film, musica, audiolibri…» e molto altro! Inoltre non eroga soltanto un servizio pubblico, ma amplia il suo spettro d’azione interessandosi ai molteplici campi della cultura. «Il Marte è il laboratorio delle nuove professioni – afferma il cultural manager Alfonso Amendola una vera e propria palestra di professionisti dei saperi culturali, creativi ed organizzativi. Giovani creatori, critici e studiosi, crescono con lo spazio che abbiamo creato e forniscono la loro consulenza». Grande importanza all’interno del Marte è il progetto Media Library, un archivio degli archivi grazie al quale, a costo zero, si possono consultare on line delle vere e proprie enciclopedie scientificamente validate. Ma non è finita qui: «Altra identità strategica del Marte è riguarda la convegnistica –sottolinea Amendola – Essa non abbraccia solo il campo delle arti ma anche medicina, economia e altro ancora. Infine la mediateca diventa anche un luogo di anteprima, una prima vetrina per eventi che si svolgeranno poi in altri spazi, come l’ Ecofestivlal o Linea d’ombra».

La vera mission del Marte è quella di riuscire a cambiare lo scenario culturale della nostra regione attraverso la professionalità, la creatività, l’innovazione e le relazioni col territorio. Il bilancio a tutt’oggi è davvero positivo non solo per la mediateca (in meno di un anno contava già più di 200 eventi!), ma anche per il contesto economico (bar e ristoranti hanno incrementato le vendite) e sociale (si sono risvegliate molte associazioni) circostante. Un risultato ottenuto con grande tenacia e ostinazione nonostante gli attacchi mediatici iniziali: tante accuse e perplessità non hanno fermato il progetto e cosi, pian piano, « la gente ha cominciato a vedere gli spazi, la programmazione – afferma De Michele – a capire che avevano creato occupazione (10 i contratti a tempo indeterminato!)». Ed è tutto autofinanziato! Ci spiega infatti Amendola: «Il Marte è uno spazio pubblico ma è  gestito da un privato che mette le idee, lo spirito organizzativo ed i capitali di gestione. Grazie alla convegnistica riesce ad accoglie anche finanziamenti di privati esterni al marte, ma non si cade mai nella facilità del guadagno. Diciamo sempre no all’ “amatorialità” ricca, ma si alla professionalità low budget».

La soddisfazione più grande che alimenta ancora di più le prospettive verso il futuro è constatare ogni giorno, per tutto il giorno, la presenza di ragazzi che si riuniscono, studiano, si connettono. Il Marte non è un mondo a parte, è un hub che sta costruendo una rete, sta crescendo in qualità fino a diventare un luogo di sintesi. Non è un luogo di illusioni, ma di possibilità.

Per maggiori informazioni:

facebook: http://www.facebook.com/martemediatecaarteeventi

sito: http://www.marteonline.com

Raffaella Estatico e Alfonsina Avvisati

Annunci

Tag:, , , , , ,

I commenti sono chiusi.

Che cos'è?

Stai leggendo MEDIATECA MARTE – UN NUOVO PIANETA PER LA CULTURA. su .

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: