TEXTURE – Laboratorio Internazionale di pratiche e visioni di rigenerazione urbana culture-led e performing heritage

24 giugno 2015 Commenti disabilitati su TEXTURE – Laboratorio Internazionale di pratiche e visioni di rigenerazione urbana culture-led e performing heritage

Creactivitas e Alto Fest in collaborazione con l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi presentano TEXTURE | Culture – Led Regeneration and Performing Heritage. Un laboratorio internazionale di pratiche e visioni di rigenerazione urbana culture – led e performing heritage.

TEXTUREPROJECT

Le città contemporanee sono attraversate da una crisi spaziale  che si riflette nella difficoltà a riconfigurare e a dare senso e funzione ai diversi luoghi del contesto urbano che, attraversati dai processi di cambiamento, si sono gradualmente disconnessi dalle dinamiche di interazione sociale e dai processi di generazione di valore. In questo scenario diventa fondamentale elaborare adeguate strategie per riconnettere questi luoghi alla città e restituirli, come spazi vitali, alla comunità. La spinta propulsiva può venire dalla cultura con la sua capacità di spostare i confini dell’immaginazione e di generare innovazione di significato. Continua a leggere…

Annunci

TEMPI CONNESSI – Uno Sguardo al Passato con gli Occhi del Futuro

24 aprile 2015 Commenti disabilitati su TEMPI CONNESSI – Uno Sguardo al Passato con gli Occhi del Futuro

10387291_817307568340079_190170580889108041_n

Parlare di “beni culturali 2.0” o di “digital heritage“, intendendo con queste locuzione le complessi relazioni che si possono intrecciare tra patrimonio culturale e tecnologie digitali, è un tema oggi molto sentito dalla comunità scientifica, poiché interseca una domanda reale da parte dei potenziali fruitori, ovvero dare nuove modalità innovative ed esperienziali del bene culturale, al fine di migliorarne la qualità del servizio e di generare un valore più grande. Tra le tante iniziative in campo mondiali che stanno prendendo piede, una delle più interessanti è sicuramente quella intrapresa da DATABENC, ovvero Distretto ad Alta Tecnologia dei Beni Culturali, un consorzio di università, centri di ricerca e privati operativi in Campania con l’obiettivo appunto di sviluppare modalità virtuose di collegamento tra il mondo digitale e quello del patrimonio culturale. « Leggi il seguito di questo articolo »

FEEDING CREATIVITY – OUTPUT FINALI

6 dicembre 2014 Commenti disabilitati su FEEDING CREATIVITY – OUTPUT FINALI

I designers  e i makers creativi dell’artigianato pugliese si incontrano, a Bari all’Officina degli Esordi, per immaginare nuove modalità  produttive e nuovi scenari per  valorizzare il territorio.B29bHiaCUAA4hJf

Qualche settimana fa una parte del nostro team è stata a Bari per  Feeding Creativity, un seminario e workshop di due giorni sul tema del Design e dell’Artigianato. Oltre ad essere presente nei ruoli di discussant e facilitator con Fabio Borghese e Claudio Calveri, Creactivitas ha curato la parte di active reporting e digital storytelling. Potete consultare tutti i materiali raccolti nella nostra Mural.ly (clicca qui). Inoltre potete accedere alla Prezi (clicca qui) e lo Storify (clicca qui). 

Parlare di creatività e di industrie creative oggi vuol dire considerare un pezzo importante di quello che può essere il motore di sviluppo per la crescita sociale, economica e sostenibile dell’Italia (e non solo). Va ricordato ,come evidenzia “Io sono Cultura” Rapporto Symbola  2014 che l’intera filiera  della cultura genera il 5,4% del PIL italiano in maniera diretta .In via indiretta arriva ,addirittura , al 12,5% del PIL in quanto è in grado di orientare e generare valore economico anche in una serie  di settori, da quelli più affini (ad es. la moda,il food  e i prodotti di lusso) a quelli che sembrerebbero più lontani elettivamente (la domanda dell’elettronica di consumo è data proprio dalle industre creative, che con le loro funzionalità aggiuntive e le app, ad esempio, sono in grado di sviluppare ed orientare i mercati). Ciò vale anche per le produzioni artigiane,  che grazie all’aiuto di un’industria creativa come il design, inteso sia come design di prodotto, sia soprattutto come metodologia di approccio ai problemi (il cosiddetto design thinking), sono in grado di dare quel boost competitivo in grado di posizionare le imprese sullo scacchiere internazionale. « Leggi il seguito di questo articolo »

CREACTIVITAS ECOC TOUR TRA TERRITORI E INDUSTRIE CREATIVE

14 ottobre 2014 Commenti disabilitati su CREACTIVITAS ECOC TOUR TRA TERRITORI E INDUSTRIE CREATIVE

Se questa estate 2014 non è stata caratterizzata da grande caldo e temperature per così dire “consone” alla stagione, si è trattato di un periodo molto caldo per le attività di CreActivitas, che da Maggio a Settembre si è trovata a vivere l’atmosfera di quattro delle sei finaliste al titolo di Capitale Europea della Cultura per il 2019, che verrà decisa, dopo anni di lavoro sul territorio, Venerdì 17 alle 17 (la Commissione è sicuramente stata burlona per quanto concerne la scaramanzia).

Il tour prende le sue mosse, almeno nella sua fase ideativa, già da Dicembre 2013, quando CreActivitas, in collaborazione con l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi, presso la prestigiosa sede dell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Salerno, ha organizzato un convegno dal titolo “La dimensione europea delle capitali della cultura” in cui ha invitato le sei città finaliste (in rigoroso ordine alfabetico Cagliari, Lecce, Matera, Perugia, Ravenna, Siena) più Leuwaarden 2018, città capitale per i Paesi Bassi, La Valletta 2018 per Malta, Marsiglia 2013 per la Francia ed una serie di altre esperienze internazionali molto valide. Il convegno è stato così l’occasione per entrare nel mood del concetto di candidatura e della rilevanza internazionale del modello, capace di poter attivare, attraverso processi gestionali complessi e di lunga visione strategica, una rigenerazione urbana culture-based capace di generare valore aggiunto sia in termini economici che sociali che ambientali sul territorio.

IMG_1266

La prima città ad essere stata visitata dal team di CreActivitas è stata Matera la cui visita, il 21 Maggio 2014, è coincisa con l’esito interessante di un workshop organizzato dalla candidatura in collaborazione con l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi, con cui CreActivitas ha collaborato e collabora a più riprese, e con Waag Society, società di Amsterdam che avevamo già conosciuto in occasione di ArtLab nel Settembre 2013 a Lecce. La particolarità di questa società, oltre ad essere un istituto di eccellenza a livello europeo nei progetti che combinano arte, scienza, sociale e tecnologia, è dovuta ad esempio dal metodo che caratterizza il loro lavoro, che consiste nell’elaborare progetti coinvolgendo direttamente gli artisti, i creativi e gli utenti stessi (metodo “users as designers”). « Leggi il seguito di questo articolo »

L’EVENTO COME ACCELERATORE DELLO SVILUPPO INNOVATIVO DEI TERRITORI

9 ottobre 2014 Commenti disabilitati su L’EVENTO COME ACCELERATORE DELLO SVILUPPO INNOVATIVO DEI TERRITORI

Riflessioni sul programma ECoC e le candidature italiane  in attesa della selezione definitiva del 17 ottobre che aggiudicherà il titolo di Capitale Europea della Cultura 2019

 Borghese

L’evento è una modalità progettuale multidimensionale e uno strumento di accelerazione a sostegno dei processi di sviluppo dei territori. Può contribuire all’elaborazione di una visione e programmazione strategica  capace di attivare percorsi funzionali a costruire o migliorare l’identità competitiva, la cultura dell’innovazione e a rafforzare, simultaneamente, la coesione sociale e il senso di appartenenza della comunità di riferimento. In tal senso, negli ultimi anni, l’esperienza del programma ECoC (Capitale Europea della Cultura) si è rivelata particolarmente significativa ed efficace in termini di legacy di lungo periodo e di impatto economico e sociale. Una forma progettuale innovativa in grado di mobilitare i potenziali di sviluppo e generare una spinta propulsiva per il rilancio e la riqualificazione dei territori su base culturale e creativa. L’Italia è stata scelta dall’Europa per il 2019 e numerose città hanno colto l’occasione per candidarsi a rappresentarla,ma solo sei di esse sono state selezionate per la fase finale:Siena,Ravenna,Perugia,Lecce,Matera e Cagliari. Il programma ECoC si presenta come un vettore dotato di un approccio metodologico che consente, di concepire e realizzare un impianto con una intelaiatura capace di mappare, combinare e tenere insieme,con la cultura come collante, in un percorso omogeneo e coerente, le diverse componenti dello sviluppo locale. Un piattaforma attraverso la quale   è possibile disegnare nuove geografie di senso  contenenti gli elementi e  le coordinate per elaborare progetti  indirizzati a favorire la partecipazione culturale attiva dei cittadini e orientare l’operato della comunità all’avvio di azioni sostenibili per il miglioramento complessivo della qualità della vita negli ambienti urbani e nei territori. « Leggi il seguito di questo articolo »

BITUME PHOTOFEST INCONTRA CREACTIVITAS – WORKSHOP “FOTOGRAFIA. INDUSTRIA CREATIVA CROSS-CUTTING”

1 ottobre 2014 Commenti disabilitati su BITUME PHOTOFEST INCONTRA CREACTIVITAS – WORKSHOP “FOTOGRAFIA. INDUSTRIA CREATIVA CROSS-CUTTING”

prezibitume

Una piccola ma robusta squadra di Creactivitas è stata ospite a Lecce per il Bitume PhotoFest, un Festival sulla fotografia che ha invaso l’intera città con installazioni suggestive che hanno arricchito la bellezza architettonica del posto. Una serie di incontri, seminari e workshop si sono susseguiti durante le dieci giornate del festival; tra questi il nostro workshop dal titolo “Fotografia. Industria Creativa cross-cutting”. E’ stato un incontro molto dinamico, e il nostro scopo era esattamente questo: creare un’interazione tra gli astanti e noi che abbiamo proposto un format creativo, utilizzando diverse piattaforme, lavagne interattive, social network e aggregatori di contenuti. E’ stato molto stimolante confrontarsi e costruire un percorso sfruttando una sorta di “canvas” dinamico; molteplici letture e livelli di comprensione eterogenei hanno dato vita a nuove visioni di scenari futuri nei quali la fotografia la fa da protagonista come macro-industria creativa trasversale.

Ecco il racconto del workshop a vari livelli, sulle nostre piattaforme:

Prezi Fotografia. Industria Creativa Cross-Cutting

Mural.ly Fotografia. Industria Creativa Cross-Cutting

            per lo Storytelling clicca sull’immagine

id

Fabio Borghese – direttore di Creactivitas

Maria Rossella Scarpa – Project Manager & Digital Strategy

Alessia De Stefano – Project Manager & Digital Strategy

FOTOGRAFIA. INDUSTRIA CREATIVA CROSS-CUTTING, A LECCE PER BITUME PHOTOFEST

26 settembre 2014 Commenti disabilitati su FOTOGRAFIA. INDUSTRIA CREATIVA CROSS-CUTTING, A LECCE PER BITUME PHOTOFEST

Oggi, venerdì 26 Settembre alle ore 15:00, saremo  a Lecce per il workshop “Fotografia. Industria Creativa Cross-Cutting” nell’ambito dell’evento Bitume Photofest. Segui il nostro workshop su twitter e partecipa attivamente utilizzando l’hashtag del workshop #BitumeCross e l’hashtag dell’evento #Bitumepf.

Bitume-Photofest-2014-Lecce-7
Per maggiori informazioni visita il sito di Bitume Photofest

Seguilo su Twitter @BitumePhotoFest

Seguici su Twitter @Creactivitas

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria Innovazione e creatività su .