Al via la collaborazione fra Creactivitas e Alto Fest

18 agosto 2014 Commenti disabilitati su Al via la collaborazione fra Creactivitas e Alto Fest

AFST2014

Creactivitas, da settembre, stringerà una collaborazione con Alto Fest, una realtà napoletana legata alle arti performative, originale e dirompente che da ormai quattro anni si esprime nelle case di Napoli. Si tratta di un Festival che ha capovolto il senso dello spazio teatrale ospitando le sue performance negli spazi domestici e privati dei cittadini napoletani che, volentieri, donano le loro abitazioni all’arte.

Alto Fest è ideato e diretto da TeatrInGestazione ed è un festival internazionale aperto ad artisti e pubblico di tutto il mondo. L’obiettivo di Alto Fest è quello di sensibilizzare la cittadinanza alla rinascita culturale, promuovendo una riattivazione del territorio e un ripensamento dello spazio performativo. « Leggi il seguito di questo articolo »

CREATIVITA’, CULTURA E IMPRESA – CREACTIVITAS AD AVANZI

30 maggio 2014 Commenti disabilitati su CREATIVITA’, CULTURA E IMPRESA – CREACTIVITAS AD AVANZI

cultura_banner-300x140

CreActivitas a Milano, presso la sede di AvanziMake a Cube, habitat di incubazione d’impresa a base culturale, creativa e sostenibile, tra i più interessanti attualmente in attività sul suolo italico, per un duplice scopo: da un lato lavorare ad una riunione allargata con una serie di partner nazionali ed internazionali al fine di sviluppare un nuovo modello internazionale di incubazione creativa, e dall’altro partecipare all’incontro pubblico sui temi di cultura e startup organizzato dall’incubatore milanese.

Nella prima parte della giornata si è svolto un workshop avente ad oggetto lo sviluppo di un nuovo modello di incubazione culturale e creativa focalizzato sul concetto di idea generation, con l’obiettivo di creare un benchmark internazionale; hanno partecipato ai lavori Giovanni Petrini, Principal di Avanzi e Senior Tutor di Make a Cube, Giorgia Turchetto, docente de “La Sapienza” e direttrice del Master in Digital Heritage, Claudio Calveri, responsabile del progetto Napoli Città della Letteratura UNESCO e CoFounder di Creactivitas, Fabio Borghese Founder di Creactivitas, Marco Leonetti, esperto di creazione di impresa, Antonio Venece direttore IED Roma e Claudio Amenta di Makers. Il progetto prende le mosse dal lavoro compiuto a Ravello Lab 2013, dove una serie di partners internazionali ha ragionato sul superamento del modello EBN per l’incubazione d’impresa a base culturale e creativa. Questi ragionamenti, integrandosi con quelli effettuati da Avanzi, da Creative Clusters e dagli altri partner coinvolti, hanno gettato le basi per un modello che si proponga di seguire il processo d’incubazione e di startup a partire dall’idea e della sua profilazione, attraverso la metodologia del design thinking, fino ad arrivare alla creazione del business plan e della creazione di un pitch con cui attrarre potenziali investitori. « Leggi il seguito di questo articolo »

CREACTIVITAS IN CONVERSATION WITH…GIORGIA TURCHETTO – CULTURA E FUNDRAISING

16 aprile 2014 Commenti disabilitati su CREACTIVITAS IN CONVERSATION WITH…GIORGIA TURCHETTO – CULTURA E FUNDRAISING

creactivitasconversation

Creactivitas presenta una nuova formula d’incontro: Creactivitas in Conversation with…

A dare il via a questa nuova tipologia di meeting, il 24 aprile, ospiteremo Giorgia Turchetto,  responsabile scientifico e della didattica del master I livello in Digital Heritage presso l’Università “La Sapienza” di Roma, con la quale avrà luogo un’interessante conversation su:

“Cultura e Fundraising”

Vi aspettiamo il giorno 24 aprile 2014, alle ore 11:30, in aula 12, Facoltà di lingue e letterature straniere, Unisa.

Stay Tuned!

Lo Staff di Creactivitas

ITINERARI SENESI TRA LETTERATURA E INNOVAZIONE

15 aprile 2014 Commenti disabilitati su ITINERARI SENESI TRA LETTERATURA E INNOVAZIONE

10003495_10203625553949512_5052506697277709294_n

10 aprile

Il professor Fabio Borghese e il dottor Claudio Calveri mi aspettano davanti al negozio di Moleskine alla stazione di Napoli Centrale. I residui del mio credito residuo non mi permettono una telefonata circostanziata, di quelle “arriva-qui-vai-a-destra”, “arriva-lì-vai-a-sinistra”. Sicché, devo sbrigarmela con gli sms. Incapace di raggiungerle, faccio desistere le mie guide: per venire incontro alla mia sbadataggine, mi indicano il binario, e ci vediamo lì.

Siamo in viaggio alla volta di Siena, dove Creactivitas si occuperà di documentare tre giorni di letteratura, più o meno convenzionale: iniziative all’insegna della creatività e della valorizzazione del patrimonio storico e culturale sono state organizzate nell’ambito della candidatura della città a Capitale Europea della Cultura (http://www.2019si.eu). Entreremo nel dettaglio più tardi. (Anche perché, a questo punto della storia, ne so poco anche io). Per il momento, il verde italiano scorre via, aereo, lisergico, dal finestrino. Nonostante le poche ore di sonno, non si dorme: si progetta, si programma, si predispone il lavoro. E si parla di pallone, di cinema, di più, di meno, di tutto, di nulla.

1897836_10203625558829634_3677026591106382695_n

Giunti al quartier generale della candidatura, nei padiglioni sotterranei del complesso di Santa Maria della Scala, il professor Pier Luigi Sacco e la sua efficiente unità operativa ci accolgono per la prima riunione, riusciamo anche a salutare Anna Carli, instancabile, donna di contagiosa energia. Nei tre giorni che seguiranno, Siena sarà il teatro di #Bookkupy: non capisco subito di cosa si stia parlando. Sento volare parole tipo storytelling, writemob, addirittura Twitteratura, sono un po’ spaesato, ma mi sento al sicuro, perché le persone attorno a me mi danno l’impressione di avere la situazione sotto controllo. Prendo qualche appunto veloce, Giulia mi mostra le stanze affrescate che affacciano sulla piazza del Duomo (e mi indica la ricchissima mostra di Sergio Staino, che vado a visitare col professor Borghese), mi faccio un’idea delle condizioni di luce che ci saranno quando dovrò girare, sciogliamo la seduta, ci salutiamo. « Leggi il seguito di questo articolo »

SYDNEY SIBILIA: SMETTO QUANDO VOGLIO…DI FARE FILM? SPERIAMO DI NO!

7 marzo 2014 Commenti disabilitati su SYDNEY SIBILIA: SMETTO QUANDO VOGLIO…DI FARE FILM? SPERIAMO DI NO!

1622203_758215327522266_411320097_n

Negli ultimi mesi si è assistito a un ricambio generazionale nel cinema italiano nella sfera registica. Molti sono stati gli esordi alla macchina da presa, e la maggior parte di questi proveniente da Roma in giù: basti pensare al siciliano Pier Francesco Diliberto (in arte Pif) con La mafia uccide solo d’estate, Ciro Ceruti e Ciro Villano, i napoletani di Fuori corso, che esordiscono alla regia con La legge è uguale per tutti…forse, e Edoardo Leo anche lui recentemente passato dietro la macchina da presa, come con Buon giorno papà, suo terzo film da regista. Proprio quest’ultimo è il protagonista di Smetto quando voglio, prima regia e successo nazionale di Sydney Sibilia, un giovane regista salernitano che ha incassato 3 milioni di euro al box office con la sua commedia: un film che riflette il periodo di crisi contemporaneo e gioca – per assurdo – sulla possibile reazione alla disoccupazione di un gruppo di ricercatori universitari squattrinati. « Leggi il seguito di questo articolo »

Capitali Europee della Cultura – Output Finali

6 marzo 2014 Commenti disabilitati su Capitali Europee della Cultura – Output Finali

Si riparte alla grande per questo nuovo anno con Creactivitas, senza dimenticarci però delle nostre ultime imprese. Il 10 dicembre si è svolto il convegno European Dimension of Cultural Capitals all’Università di Salerno, durante il quale sono stati nostri ospiti i maggiori rappresentanti delle città candidate a capitale europea della cultura.

Potete leggere il report a questo link, trovate tutte le foto nella nostra Gallery su Facebook e cliccando sull’immagine sottostante potrete aprire la nostra Prezi riassuntiva che include anche le presentazioni delle capitali e il link allo storify della giornata.

prezi

Restate sintonizzati per tutto il calendario 2014 di Creactivitas.